FANDOM


Si sentì in dovere di chiederle scusa, dato che la sua imprudenza aveva causato un incidente di non poco conto.

“Ecco, è che… sai… le castagnematte e la fame e poi i dinosauri… tutto troppo velocemente.  Quello che voglio dire è… ma prima, ti sei fatta male? Comunque mi dispiace”.  

Scostato il cappellino e sistemato il cappotto, la ragazza, dopo aver infilato le mani in tasca, iniziò a guardarsi intorno come ad aver perso qualcosa di molto importante.

“Di certo penserai che devo guardare dove vado”, ma la ragazza era troppo impegnata nella sua ricerca per starlo a sentire.

“Prontoo? C’è nessuno?”

Ettore Maria era scocciato dalla poca attenzione della ragazza. Per non risponderle male decise di far partire una canzone dalla sua playlist che sapeva lo avrebbe rilassato. ASCOLTA LA CANZONE --->[1]

Mah... Io me ne vado.

Riprovo a parlarci.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.