FANDOM


Giudico ma odio essere giudicato. Non sopporto lo sguardo di chi assiste ad un mio fallimento, ad un mio errore; non sopporto chi è capace di fornire una spiegazione alla sua tesi capace di affossare la mia. Faccio di tutto e di più per mostrarmi superiore a livello intellettivo, per mostrarmi estraneo al pensiero medio, ma temo che questo si stia trasformando in un'altra ossessione. L'aspra critica verso ciò che non riesco o non ho voglia di fare è il mio pane quotidiano, l'avere gli stessi atteggiamenti di chi condanno è la spada di Damocle che si avvicina con fare minaccioso al mio collo. Attraverso la scrittura ho scoperto di non vergognarmi, di non temere di denunciare il mio continuo peccare.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.