Paragraphy Wiki
Advertisement
Paragraphy Wiki

Ettore ancora una volta saltò sulla bicicletta e si rimise in cammino per una nuova destinazione. Con il biglietto da visita della ragazza in tasca percorreva la strada principale che lo portava al parco quando un gattino, correndo e rotolando, si fermò proprio davanti il grande cancello verde. Lo guardò. Era parecchio sporco ed aveva chiaramente bisogno di aiuto. Pensò che la fashion designer potesse aspettare e Lucky, il nome del suo nuovo amico, doveva necessariamente essere portato dal veterinario…

Così lo incastrò tra la polo e il giubbotto facendo attenzione di stringere quel tanto da non farlo scivolare via. Iniziò a pedalare. I pensieri correvano con lui. Un senso di costipazione lo accompagnava, si sentiva schiacciare lo sterno. Velocemente cercò un veterinario negli immediati paraggi ma si sa che la connessione in momenti di necessità non funziona mai. Gli venne in mente di aver visto settimane prima un'insegna di un veterinario accanto a quel bar con i tavolini verde bottiglia, i fiori verdi, i bicchieri verdi, le sedie di metallo verdi e piante rampicanti fuori.

Entrò quasi sbattendo la porta. Aveva una faccia alterata, scossa.

Advertisement